MASTER EBIT

LAVORO AGILE E COMPETENZE DIREZIONALI:
PUBLIC VALUE MANAGEMENT

CHANGE MANAGEMENT, COMPETENZE DIREZIONALI, ORGANIZZATIVE, GESTIONALI E RELAZIONALI, LAVORARE PER OBIETTIVI, PROGETTI E PROCESSI, UPSKILLING E RESKILLING NELLO SMART WORKING, RIPROGETTARE COMPETENZE E COMPORTAMENTI

GESTIRE, COORDINARE E MIGLIORARE LE PRESTAZIONI, MOTIVARE E VALORIZZARE,
INCREMENTO DELLA PERFORMANCE NEL LAVORO AGILE, SELF ASSESSMENT E VALUTAZIONE

Print Friendly and PDF  

NovitàDal 1° luglio 2021 sono consentiti i corsi di formazione in presenza
Art. 10 D.L. 18 maggio 2021, n. 65 (Corsi di formazione) – Decreto “Riaperture bis” (GU Serie Generale n.117 del 18-05-2021)
“Dal 1° luglio 2021, in zona gialla, i corsi di formazione pubblici e privati possono svolgersi anche in presenza,
nel rispetto di protocolli e linee guida adottati ai sensi dell’articolo 1, comma 14, del decreto-legge n. 33 del 2020”

Tutte le strutture che ospitano i Master EBIT rispettano i protocolli e le linee guida di sicurezza SARS-Cov-2 vigenti

DATE E SEDI:

1° edizione: 5, 6, 7, 8 e 9 luglio 2021 - ALGHERO, Hotel El Faro

2° edizione: 30, 31 agosto, 1, 2 e 3 settembre 2021 - OTRANTO, Hotel Basiliani


  • DURATA ED ORARI: 5 giorni (ore: 9:00 - 14:00)

  • QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE: €950 a persona + iva
    (iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell’art. 14, comma 10, L. 537/1993)

    Promo 1 Partecipante - 2000-53%=950

  • OFFERTA SPECIALE!
                   Promo 1 Partecipante - 6000-68%=1900
  • DESTINATARI: dirigenti, posizioni organizzative, elevate professionalità, responsabili di servizio

  • OBIETTIVI: Nell’ottica di Public Value Management il Master, rivolto a tutti i dirigenti e responsabili di servizio, intende sviluppare il sapere, il saper essere e il saper fare.
    Al fine di fornire le adeguate competenze di natura direzionale, il Master sviluppa tematiche finalizzate ad incrementare la capacità di programmazione, motivazione, interazione, coordinamento, misurazione e valutazione delle prestazioni da parte del management.

  • METODOLOGIA DIDATTICA: lezioni frontali fortemente dinamiche e interattive, role playing, autocasi, simulazioni, lavori di gruppo.

  • DOCENTI:

    dott. MIRCO TURCO, Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni; Esperto in Bilancio delle Competenze ed in Profilo Orientativo Individuale; Project Manager; Trainer; Docente EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com) e PA360 Formazione online per la Pubblica Amministrazione (www.pa-360.it)

    dott. RENATO VOTTA, Formatore e consulente in ambito management, soft skills e comportamenti organizzativi; Trainer; Iscritto all’Albo Nazionale dei componenti degli Organismi di Valutazione (OIV); Giornalista Pubblicista; Autore di pubblicazioni in materia; Docente EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com) e PA360 Formazione online per la Pubblica Amministrazione (www.pa-360.it)

  • DIRETTORE DIDATTICO: dott. MICHELE PETRONE, Project Manager; Direttore EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com)


PROGRAMMA
I Modulo:
UPSKILLING E RESKILLING NELLO SMART WORKING: RIPROGETTARE COMPETENZE E COMPORTAMENTI

Le soft skills dei dirigenti nello smart working:
Comunicazione e leadership del cambiamento.
Gli approcci alla gestione del cambiamento.
Change Management ed azioni di miglioramento organizzativo.
Leader autorevoli, non autoritari.
Le soft skills dei dipendenti nello smart working:
Le skills per avere successo nell’era digitale della PA.
Mappatura e definizione dei processi della P.A. da rendere agili.
Come cambiano le figure professionali.
Il modello delle competenze nella P.A. agile:
Il Syllabus: cos’è e come calarlo nella realtà concreta di un ufficio pubblico.
Rilevare le competenze delle figure professionali nel lavoro agile della P.A.
Rilevare e colmare il gap tra competenze richieste e competenze necessarie (mismatch)
Gli attori del cambiamento.
Upskilling e reskilling dei lavoratori agili:
Le nuove competenze da aggiungere: l’upskilling dei lavoratori agili.
Le competenze da diversificare o aggiornare: il reskilling dei lavoratori agili.
I nuovi lavori della P.A.
Gli strumenti per re-skilling e up-skilling:
- cultura organizzativa;
- organizzazione del lavoro;
- formazione;
- sviluppo.
Digital HR: gestire le persone nel contesto 4.0: scenari, principi, tecniche, strumenti.
Le competenze digitali e le professioni digitali.
L’organizzazione del lavoro digitale.
Smart working, non telelavoro: cosa resta da fare.
Gli individui di fronte al cambiamento.
Le dimensioni psicologiche del cambiamento.
Il processo e gli strumenti di gestione del cambiamento.
I cambiamenti sociali e tecnologici alla base della 4.0 e i nuovi modelli organizzativi: le opportunità per la P.A.

II Modulo:
COMPETENZE DIREZIONALI, ORGANIZZATIVE, GESTIONALI E RELAZIONALI:
LAVORARE PER OBIETTIVI, PROGETTI E PROCESSI

Dirigenti e lavoro agile:
Il lavoro agile e i suoi principi organizzativi.
L’impatto del lavoro agile su lavoratori, Amministrazioni pubbliche e società.

Principali sfide e ricadute su processi e modelli di gestione delle persone nella P.A.
I dirigenti come agenti e promotori del cambiamento.
Il Change management.
Dalla programmazione al coordinamento.

Competenze del nuovo management.

Obiettivi, progetti, auto-organizzazione.

Le competenze direzionali:
Il nuovo stile di leadership dei dirigenti nel lavoro agile: fondamenti giuridici e principi gestionali.
Far lavorare per obiettivi.
Fiducia reciproca.
Responsabilità sui risultati.
Autonomia del dirigente e autonomia dei lavoratori.

La responsabilizzazione sui risultati nel lavoro agile.
Le competenze organizzative e gestionali:
Mappatura e reingegnerizzazione dei processi.
Far lavorare per progetti e processi.
Gestire e valutare i collaboratori agili: un processo continuo e circolare.
Le competenze relazionali:
Gestire relazioni efficaci e positive in presenza e in remoto.
Come coinvolgere e motivare i lavoratori agili.
Come ridurre le sensazioni di isolamento del dipendente agile ed evidenziare il senso di appartenenza e di identità al team.

III Modulo:
GESTIRE, COORDINARE E MIGLIORARE LE PRESTAZIONI NEL LAVORO AGILE

Strumenti di teambuilding e di teamworking:
Gli indicatori di performance di un team.
Strumenti di valutazione del team.
Individuare le aree di sviluppo del proprio gruppo di lavoro.
Elaborazione di un piano d’azione.
Gestire un team d’eccellenza: principi e metodi.
Dinamiche di funzionamento di un team in remote distance.
Analizzare e diagnosticare le performance dei propri collaboratori.
Individuare aree forti, aree da potenziare e aree da migliorare.
Individuare le azioni manageriali necessarie.
Il knowledge management e la comunicazione interna nelle digital organization.
Gestire, interagire, coordinare il team da remoto:
Interagire i singoli dipendenti ed il gruppo da remoto.
Dalla motivazione al coordinamento da remoto.
Creare e mantenere impegno.
Dall’impegno alla fiducia nel lavoro da remoto.
La responsabilizzazione e gli obiettivi.
Verso la stessa direzione.
Gestire il team e implementare fiducia e consapevolezza:
Riunioni e team efficaci in assenza di prossimità fisica.
Condurre un team a distanza attraverso una comunicazione efficace.
Implementare fiducia e consapevolezza.
Coaching e feedback a distanza.

Priorità e time management.

IV Modulo:
MOTIVARE E VALORIZZARE:
LE SFIDE DEL CHANGE MANAGEMENT PER L’INCREMENTO DELLA PERFORMANCE NEL LAVORO AGILE

Change management nel lavoro agile:
Cos’è e come si gestisce un processo di change management.
Il cambiamento organizzativo e culturale della P.A.: dalla teoria alla pratica.
Come avviene il cambiamento nella persona: aspetti psicologici e motivazionali.
I modelli psicologici del cambiamento individuale.
Come accompagnare e incoraggiare il cambiamento dei lavoratori agili.
Il ruolo e le competenze del dirigente nel lavoro agile: trasparenza, fiducia, lavoro per obiettivi.
Il dirigente come facilitatore ed agente di cambiamento.
Regola n. 1: porsi degli obiettivi.
L’incremento della performance, individuale e di team, quale base per lo sviluppo del lavoro agile nella P.A.
Tecniche di motivazione.
Motivare i demotivati e le persone a bassa performance.

Demotivati, oppositivi e altre risorse umane critiche: tecniche di gestione e di rimotivazione.
Le quattro trappole della motivazione.
Obiettivi di prestazione e di sviluppo: dagli obiettivi alla delega.
Il processo di delega.
Il giusto grado di delega e la leadership situazionale.
La cultura del feedback nella gestione e nella valutazione delle risorse umane.
Stimolare il feedback da parte dei collaboratori.
Feedback positivi e negativi del collaboratore: una guida operativa.
Prepararsi e strutturarsi per un nuovo modo di essere leader:
- Il leader come manager;
- Il leader come agente di cambiamento;
- Il leader come facilitatore;
- Il leader come motivatore;
- Il leader come garante dell’innovazione e del talento individuale.
Change Management e trasformazione digitale.

Principali sfide e ricadute su processi e modelli di gestione delle persone nella P.A.

V Modulo:
SELF ASSESSMENT E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE

Self assessment nel lavoro agile:

Self assessment del proprio stile di orientamento al cambiamento.
Analisi dei risultati e azioni di miglioramento individuali e di team.
Self assessment della prontezza del proprio team al cambiamento.
Analisi dei risultati e azioni di miglioramento individuali e di team.
Scenari della valutazione del capitale umano nella P.A.: quadro normativo e principi guida.
Nuovi principi e nuovi paradigmi per la gestione e valutazione dei dipendenti pubblici.
Gli oggetti di valutazione: performance, potenziale e competenze.
Modelli, componenti e logiche dei sistemi di performance management.
Il processo di valutazione: stato dell’arte e linee evolutive.
Le aree di valutazione della prestazione.
Il sistema e il processo di valutazione.

Valutazione classica, valutazione bottom up, 360 evaluation, peer evaluation.
La valutazione delle prestazioni ai tempi del lavoro agile: opportunità e strumenti.
Risultati e obiettivi nel lavoro agile.
Orientare e gestire il talento nella Pubblica Amministrazione.
Valutare la performance.
Incoraggiare, incentivare e premiare l’innovazione nella P.A.
Generare apertura all’esterno: principi di open innovation.
La performance individuale:
La performance individuale nella pratica aziendale.

La performance individuale secondo le linee guida della Funzione Pubblica.
Peculiarità della performance individuale nel lavoro agile.
Performance organizzativa e performance individuale.
I driver di valutazione: risultati e comportamenti.
I risultati e i comportamenti nel lavoro agile.
Obiettivi e indicatori:
Performance e catalogo delle competenze ex art. 14 L. 124/2015.
La valutazione delle performance come processo gestionale.

La valutazione delle performance e il rapporto responsabile - collaboratore.
Valorizzare il contributo di ogni collaboratore.

Valutare per sviluppare.


CERTIFICAZIONE RILASCIATA: 

Al termine del Master i partecipanti effettueranno una prova di verifica finale dell’apprendimento, consistente in quiz a risposta multipla.
In caso di superamento, EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A. rilascerà l’attestato finale di partecipazione e di profitto.

NOTE OPERATIVE: 

In relazione al numero delle adesioni pervenute EBIT, 7 giorni prima del Master, fornisce agli iscritti conferma o disdetta scritta dello stesso a mezzo e-mail.
È possibile sostituire i nominativi degli iscritti in ogni momento.
Le quote di partecipazione sono + iva (iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell’art. 14, comma 10, L. 537/1993).
Marca da bollo da €2 e spese bancarie sono a carico dell’Ente.
In caso di acquisti sul MePA fino a €5.000 le tariffe suindicate sono maggiorate di € 30 per spese amministrative e di gestione.
La partecipazione al Master include accesso aula + coffee break + materiale didattico (accessibile da area riservata) + block notes e penna + attestato di partecipazione e profitto.

COORDINATE BANCARIE: 

EBIT srl
Fineco Banca SpA, Largo Anzani n. 3 - 00128 Roma c/c: 000003442537 ABI: 03015 CAB: 03200 IBAN: IT03U0301503200000003442537



 

EBIT srl
Viale della Libertà, 197/A - 73100 Lecce
C.F. e P.I.: 03814900753
PEC: ebitsrl@pec.it

EBIT CORSI DI ALTA FORMAZIONE
E MASTER SPECIALISTICI
PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Kiwa Accredia

EBIT è in possesso del Certificato del Sistema di Gestione per la Qualità ISO 9001:2015 (Settore EA 37, 35) rilasciato da Kiwa Cermet Italia

Print Friendly and PDF  

© Tutti i diritti riservati 2021 infoebit.com - Corsi di alta formazione e Master specialistici per la Pubblica Amministrazione

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.
Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Ok