PROBLEMATICHE COMPORTAMENTALI E PSICOSOCIALI NEL LAVORO DI GRUPPO: IL FENOMENO DELLA “PROCRASTINAZIONE” E LA GESTIONE DELLO STRESS E DEL MOBBING, BURN-OUT, STALKING, STRAINING – CONOSCENZA E TECNICHE DI PREVENZIONE

DOCENTE:
  • Corso a catalogo
    Corso residenziale
  • ISCRIZIONE ON LINE


Codice MEPA: EBIT251

16 settembre 2019 - MILANO, Hotel Bristol (Via Scarlatti, 32)
8 ottobre 2019 - BOLOGNA, Mercure Hotel Bologna Centro (Viale Pietramellara, 59)
12 novembre 2019 - ROMA, Hotel Royal Santina (Via Marsala, 22)
9 dicembre 2019 - FIRENZE, Hotel Embassy (via Jacopo da Diacceto, 8)

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00

DOCENTE: dott. MIRCO TURCO, Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni; Esperto in Bilancio delle Competenze ed in Profilo Orientativo Individuale; Project Manager; Trainer; Formatore formatori; Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: tutti i dipendenti

OBIETTIVI: la conoscenza e la valorizzazione delle risorse umane è una tappa fondamentale che deve essere gestita strategicamente dalla leadership. In tale gestione ricade anche il processo di informazione e di conoscenza su alcune dinamiche nocive per la salute del lavoratore e delle stesse organizzazioni.

Tra di esse spicca il fenomeno della “procrastinazione”, cioè del continuo rinviare una decisione, un compito, una qualsiasi operazione ad un momento successivo. Rinviare in modo ripetitivo può diventare però abitudine difettosa che interferisce con la sfera personale e lavorativa.

Particolare menzione meritano altresì i dati, allarmanti, relativi alla diffusione dello stress nel mondo del lavoro e delle organizzazioni. Molti tentativi sono stati fatti nel corso degli anni ma gli strumenti forniti ai lavoratori per prevenire situazioni di disagio e stress lavorativo sono in realtà scarsi. In tal senso diventa strategico l’insegnamento di tecniche operative duttili e pratiche che possano consentire un primo strumento di supporto e prevenzione.

In aggiunta allo stress vi sono, infine, altre condizioni lavorative che determinano una vera e propria psicopatologia. Burn-out, mobbing e stalking fanno parte ormai di diverse realtà organizzative.

Obiettivo del corso è individuare e conoscere detti fenomeni, per poter intervenire operativamente ai fini della prevenzione, quale tappa obbligata per datori di lavoro e per tutti i lavoratori, indipendentemente dalle mansioni o dal ruolo.

METODOLOGIA DIDATTICA: lezioni frontali, discussioni di gruppo, giochi di ruolo, simulazioni, filmati, esercitazioni, incidenti critici, analisi dei casi, laboratori.

La metodologia, in generale, segue un graduale affiancamento tra metodi tradizionali e metodi moderni, in un reciproco e positivo influenzamento tra accademismo e attivismo.

Il ruolo del docente non è solo inteso come il professionista che trasferisce informazioni ma, soprattutto, come colui che agevola ed implementa un arricchimento sotto il versante cognitivo, emotivo e motivazionale.

MATERIALE DIDATTICO: dispense riassuntive, schemi, schede stimolo. Valore aggiunto viene dato dall’utilizzo di questionari e test, validi e attendibili nell’ambito della Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni e Risorse Umane, con reportistica ed elaborazione risultati.

PROGRAMMA: Che cos’è la PROCRASTINAZIONE: Origine del termine. Teorie di riferimento. Le distorsioni nella procrastinazione. Differenziazioni della procrastinazione. Identikit del procrastinatore. Il ruolo del perfezionismo. Altri elementi identificativi. Il modello complesso della procrastinazione: Analisi delle variabili principali. Analisi delle variabili secondarie. Altri studi di riferimento. Procrastinazione e mondo del lavoro. Procrastinazione e realtà organizzativa. Gli interventi per prevenire la procrastinazione: La conoscenza come prevenzione. Self-control e gestione del comportamento. La gestione del tempo e delle priorità. Il tutto o nulla. La tecnica dell’elefante. La tecnica delle due colonne. Strutturazione e programmazione. Sei un procrastinatore ? Strumenti di misurazione e di indagine. Identificazione dei livelli di procrastinazione. Ricerche e sviluppi recenti. LO STRESS: Definizioni. Sindrome generale di adattamento. Eustress e distress. La scala degli eventi stressanti. Fisiologia dello stress. La soglia dello stress. La frustrazione e lo stress. Stress e caratteristiche personologiche. La personalità Tipo-A. Lo stress ed il mondo lavorativo: I fattori fisici: luce, colori, illuminazione, riscaldamento, radiazioni. La sindrome dell’edificio malato. I fattori dimensionali: aspetti prossemica. I fattori psicosociali: dalla comunicazione alla partecipazione organizzativa. Stress, clima e cultura organizzativa. Le manifestazioni cognitive, emotive e comportamentali dello stress nei contesti organizzativi. Le conseguenze dello stress per l’individuo. Le conseguenze dello stress per l’Ente. Le conseguenze dello stress per la società. Decisione, ruolo, valori ed altri aspetti della vita lavorativa potenzialmente stressanti. Le cause dello stress e delle patologie legate all’attività lavorativa: Il modello “demand-control-support”. Disadattamento fra persona e ambiente. Manifestazione emotive dello stress. Manifestazioni cognitive dello stress. Manifestazioni fisiologiche dello stress. Manifestazioni comportamentali dello stress. Stress e salute. Prevenzione dello stress e sviluppo organizzativo: Prevenzione dello stress negli ambienti di lavoro. La conoscenza come prevenzione. La consulenza come prevenzione. Il monitoraggio come prevenzione. Principi e applicazioni ergonomiche per la prevenzione. Implementazione delle strategie di coping. Introduzione alle tecniche psicologiche. Strumenti per il monitoraggio dei livelli di stress: Questionari standardizzati. Altri strumenti della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Tecniche di prevenzione dello stress: Suggerimenti operativi e strategie ingenue. Lo stile di vita personale e lo stile di vita professionale. Introduzione al training autogeno. La pratica del training autogeno. Altre tecniche di prevenzione dello stress. L’autoipnosi. La mente mente. Caratteristiche fondamentali dei processi mentali. L’induzione all’autoipnosi. Tecnica operativa. Esercitazioni. ALTRE PROBLEMATICHE PSICOSOCIALI: Il burn-out: Definizione della sindrome del burn-out. Caratteristiche identificative. Cause del burn-out. Le conseguenze per la vittima. Strategie di prevenzione. Il mobbing: Definizione della problematica. I modelli di riferimento. Riconoscere il mobbing. Gli attori del fenomeno mobbing. Strategie di prevenzione. Lo stalking: Definizione del fenomeno. Diffusione del fenomeno e numero oscuro. Le caratteristiche identificative. Gli attori coinvolti. Le conseguenze per la vittima. Stalking e criminologia del lavoro. Oltre il mobbing: straining, molestie.

TITOLO RILASCIATO: Ogni partecipante riceverà la certificazione “Unique Antistress Quality”, attestazione comprovante la Qualità in ambito benessere organizzativo.

ISCRIZIONE ON LINE


Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni; Esperto in Bilancio delle Competenze ed in Profilo Orientativo Individuale; Project Manager; Trainer; Formatore formatori; Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2019

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Cookie policy Ok