COMUNICAZIONE E SVILUPPO DELLA LEADERSHIP: COME IMPLEMENTARE LE PERFORMANCES LAVORATIVE ED ORGANIZZATIVE

DOCENTE:
  • Corso a catalogo
    Corso residenziale
    Elearning
    Consulenza
  • ISCRIZIONE ON LINE

    Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

    5 marzo 2019 - MILANO
    2 aprile 2019 - BOLOGNA
    7 maggio 2019 - ROMA
    11 giugno 2019 - FIRENZE

Codice MEPA: EBIT248

5 marzo 2019 - MILANO, Hotel Bristol (Via Scarlatti, 32)
2 aprile 2019 - BOLOGNA, Mercure Hotel Bologna Centro (Viale Pietramellara, 59)
7 maggio 2019 - ROMA, Hotel Royal Santina (Via Marsala, 22)
11 giugno 2019 - FIRENZE, Hotel Embassy (via Jacopo da Diacceto, 8)

ORARI: 9,30-13,30 e 14,30-17,00

DOCENTE: dott. MIRCO TURCO, Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni; Esperto in Bilancio delle Competenze ed in Profilo Orientativo Individuale; Project Manager; Trainer; Formatore formatori; Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: manager, ruoli di responsabilità, ruoli dirigenziali o ruoli interessati alla tematica.

OBIETTIVI: Avere una leadership competente, pronta e preparata è auspicabile per ogni tipo di lavoro e di organizzazione. Il leader non è semplicemente un capo ma è un vero “trascinatore” ed il suo operato e la sua mentalità si riflettono sul clima, sulla soddisfazione lavorativa e sul rendimento dei lavoratori. A volte, la leadership va sviluppata e orientata secondo diverse modalità e soprattutto a seconda del contesto organizzativo, utilizzando la giusta comunicazione, autorevole e persuasiva.

Quanto sopra al fine di costituire una squadra ad alta prestazione, migliorare le capacità relazionali interne ed esterne al gruppo e sviluppare una ampia e profonda cultura collaborativa.

METODOLOGIA DIDATTICA: lezioni frontali, discussioni di gruppo, giochi di ruolo, simulazioni, filmati, esercitazioni, incidenti critici, analisi dei casi, laboratori.

La metodologia, in generale, segue un graduale affiancamento tra metodi tradizionali e metodi moderni, in un reciproco e positivo influenzamento tra accademismo e attivismo.

Il ruolo del docente non è solo inteso come il professionista che trasferisce informazioni ma, soprattutto, come colui che agevola ed implementa un arricchimento sotto il versante cognitivo, emotivo e motivazionale.

MATERIALE DIDATTICO: dispense riassuntive, schemi, schede stimolo. Valore aggiunto viene dato dall’utilizzo di questionari e test, validi e attendibili nell’ambito della Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni e Risorse Umane, con reportistica ed elaborazione risultati.

PROGRAMMA:

Elementi di psicologia sociale: Il gruppo; Folla e gruppo; Il comportamento nella folla e nel gruppo; Condivisione di obiettivi; L’interdipendenza del destino e del compito; Le norme di gruppo.
Gruppi e strutture: La differenziazione di ruolo; La differenziazione di status; Le reti di comunicazione; Ruoli nel gruppo.
L’efficacia della comunicazione: l’osservazione; l’ascolto attivo; l’empatia.
Comunicazione e persuasione: il controllo degli aspetti comunicativi; l’autoconsapevolezza; il self-monitoring; elementi di programmazione neuro-linguistica; elementi di comunicazione simbolica, comunicazione e front-office; gestione dell’utente “difficile”.
La leadership: Definizioni generali e modelli di riferimento; L’influenza sociale; L’influenza e il “potere” nel gruppo; Individui versus gruppi; Tipologie di leadership.
Leadership, personalità e realtà organizzativa: Caratteristiche identificative di un leader; Leadership e implementazione dei ruoli; Leadership e rendimento lavorativo; Leadership e soddisfazione lavorativa; Implementare le capacità di leadership.
Psicologia dell’interazione umana: Modelli di natura umana e di interazione sociale; Teorie scientifiche dell’interazione umana; La percezione degli altri; Le teorie implicite di personalità; La formazione delle impressioni.
Le inferenze sugli altri: La teoria dell’attribuzione; Osservazione e auto-osservazione; Le auto attribuzioni; Linguaggio e comunicazione; La gestione delle impressioni.
La socievolezza umana: Lo studio delle relazioni; Le ragioni della socievolezza; Attrazione e repulsione nel gruppo; Ricompensa, scambio e attrazione; L’equilibrio cognitivo all’interno di un gruppo.
Gruppi e interazione: Misurare l’interazione in un gruppo; Studi sulla formazione di un gruppo; Coesione di gruppo; Gruppo e processi decisionali; La mentalità di gruppo; La cooperazione nei gruppi; Teoria della motivazione umana; L’empowerment: consapevolezze e motivazione; Tecniche e strategie per ri-motivarsi e rimotivare.

ISCRIZIONE ON LINE

Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

5 marzo 2019 - MILANO
2 aprile 2019 - BOLOGNA
7 maggio 2019 - ROMA
11 giugno 2019 - FIRENZE

Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni; Esperto in Bilancio delle Competenze ed in Profilo Orientativo Individuale; Project Manager; Trainer; Formatore formatori; Docente EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2019

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Cookie policy Ok