TUTTE LE NOVITÁ SU APPALTI E CONTRATTI NEGLI ENTI LOCALI DOPO LA LEGGE DI BILANCIO 2019: SCHEMI, MODELLI, ASPETTI OPERATIVI

DOCENTE:

Codice MEPA: EBIT363

8 marzo 2019 - PALERMO, Ai Cavalieri Hotel (Via Sant’Oliva, 8)
15 marzo 2019 -VERONA, Hotel Leon d'Oro (Viale del Piave, 5)
22 marzo 2019 - ROMA, Hotel Royal Santina (Via Marsala, 22)
29 marzo 2019 - FIRENZE, Hotel Embassy (via Jacopo da Diacceto, 8)
5 aprile 2019 - NAPOLI, StarHotel Terminus (Piazza Garibaldi, 91)
12 aprile 2019 - MILANO, Hotel Bristol (Via Scarlatti, 32)
18 aprile 2019 - CAMPOBASSO, Hotel San Giorgio (Via Insorti d'Ungheria, snc)
19 aprile 2019 - PESCARA, Victoria Hotel Pescara (Via Piave, 142)
9 maggio 2019 - BOLOGNA, Mercure Hotel Bologna Centro (Viale Pietramellara, 59)
10 maggio 2019 - ANCONA, NH Ancona (Rupi di Via XXIX Settembre, 14)
24 maggio 2019 - TORINO, Hotel Diplomatic (Via Cernaia, 42)
7 giugno 2019 - GENOVA, Grand Hotel Savoia (Via Arsenale di Terra, 5)

ORARI: 9,00-14,00

DOCENTE: dott. ALESSANDRO QUARTA, Esperto in materia di appalti e contratti – Componente di commissioni di gara – Ufficiale Rogante – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

DESTINATARI: Dirigenti, funzionari e Responsabili di procedimento di uffici tecnici e contratti degli Enti Locali – Dipendenti interessati alla materia.

OBIETTIVI: Il corso esamina le numerose novità in materia di appalti pubblici intervenute a fine 2018 (D.L. “Semplificazione”, Legge di bilancio 2019, ecc.). A seguire l’analisi si concentrerà sulle modalità di affidamento diretto, sull’obbligatorietà del Mepa alla luce della modifica intervenuta sull’art.1, comma 450 della Legge 296/2007 per effetto dell’art.1, comma 68 della Legge di Bilancio 2019 e sulla conseguente obbligatorietà delle comunicazioni elettroniche ex art.40, comma 2, del Codice dei Contratti. Ampio spazio sarà dedicato alle commissioni di gara e sulle diverse fasi del procedimento di aggiudicazione (esame della documentazione amministrativa, valutazione delle offerte tecniche, verifica di anomalia), per poi approfondire la disciplina applicabile dal 15 gennaio 2019 e la transizione verso l’Albo nazionale anche per le procedure sotto soglia sia tramite MePA che Extra MePA nell’ipotesi di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Infine, saranno analizzate le nuove modalità di gestione della RDO sul Mercato Elettronico. Ampio spazio sarà dedicato all’esame di casi operativi e alla risposta ai quesiti.

PROGRAMMA:
A) Legge di bilancio 2019:
AFFIDAMENTO DI LAVORI
Art. 1, comma 912. Le nuove modalità di affidamento “diretto” per lavori;
L’innalzamento dell’importo da € 40.000,00 a € 150.000,00;
L’acquisizione di almeno tre preventivi;
Le nuove procedure negoziate per lavori di importo da € 150.000,00 a € 350.000,00 ai sensi dell’art.36, comma 2, lett. b) del Codice;
Cosa cambia in tema di acquisizione dello Smart CIG?
I principi da applicare;
La rotazione e le verifiche I NUOVI IMPORTI PER LA MICROCONTRATTUALISTICA
l’elevazione della soglia per i micro-acquisti di beni e servizi da € 1.000,00 a € 5.000,00;
Le conseguenze sulle procedure sotto-soglia e l’utilizzo dei mezzi elettronici
B) La Piattaforma di e-procurement Acquisti in rete. Le nuove modalità di utilizzo della RDO a partire dal 19 dicembre 2018:
1) la gestione delle offerte anomale;
2) la gestione esclusi nella RDO;
3) la stipula della RDO;
4) Riepilogo RDO
C) Le commissioni di gara tra regime transitorio e Albo nazionale dei commissari. L’offerta economicamente più vantaggiosa e l’anomalia dell’offerta.
L’Albo nazionale dei commissari: obblighi e deroghe;
L’Albo dei Componenti della Commissione di gara e le Linee Guida Anac n. 5 del 4 gennaio 2018: “Criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici”. Il comunicato del Presidente dell’Anac del 18 luglio 2018;
Il comunicato del Presidente dell’Anac del 6 settembre 2018: servizio on line per l’iscrizione all’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici operativo dal 10 settembre 2018;
Il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e trasporti del 12 febbraio 2018 “Determinazione della tariffa di iscrizione all'albo dei componenti delle commissioni giudicatrici e relativi compensi” pubblicato sulla G.U. n. 188 del 16 aprile 2018;
I nuovi tempi di gara;
L’art.95 del Codice;
I servizi ad alta densità di manodopera, i servizi sociali, di ristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica. I servizi di ingegneria e architettura. Le clausole sociali e le nuove linee guida ANAC;
Eventuali deroghe all’utilizzo del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il minor prezzo. I servizi e le forniture standardizzati e quelli ad elevata ripetitività;
Le nuove Linee guida n. 2 di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Offerta economicamente più vantaggiosa";
Requisiti di partecipazione e requisiti di valutazione: eventuale indicazione di sub –pesi, sub-criteri, sub-punteggi;
Il costo di ciclo di vita del prodotto;
Il parametro punteggio economico;
Il Rating di legalità e prodotti a chilometro zero;
Il sub procedimento di anomalia dell’offerta;
La determina di nomina della Commissione Giudicatrice nelle procedure sopra e sotto soglia;
La Fase della valutazione della documentazione amministrativa: ruolo e competenze del RUP e del seggio di gara; l’accertamento della documentazione amministrativa; la valutazione dei requisiti e la competenza ad adottare il provvedimento di ammissione ed esclusione; la verifica dei requisiti; Il sistema AVCPass; la pubblicazione dei verbali e la tutela della riservatezza; le comunicazioni obbligatorie;
La fase di valutazione delle offerte tecniche: La Commissione giudicatrice di cui all’art.77 del Codice. Eventuale incompatibilità tra funzioni di RUP e Presidente della Commissione di gara alla luce della recente giurisprudenza;
Il concetto di “esperienza” dei commissari;
Le incompatibilità, il conflitto di interessi e la verifica dei requisiti dei commissari;
La redazione dei verbali di gara e le modalità di accesso agli atti tra tutela della trasparenza e della riservatezza;
Le sedute “a distanza” e con modalità telematiche. La riservatezza nelle comunicazioni;
La fase di valutazione delle offerte anomale: il ruolo del RUP e il rapporto con la commissione giudicatrice nel subprocedimento di verifica di congruità. Il procedimento di valutazione delle offerte e quello di verifica dell’anomalia alla luce della più recente giurisprudenza;
La proposta di aggiudicazione e l’organo competente. Il provvedimento di aggiudicazione; La verifica dei requisiti ai fini dell’efficacia dell’aggiudicazione.

OFFERTA SPECIALE
1° iscritto: € 190,00
2° iscritto e successivi dello stesso Ente: € 160,00

(promozione non cumulabile con offerta 3x2)

Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93. Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

 


Esperto in materia di appalti e contratti – Componente di commissioni di gara – Ufficiale Rogante – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2019

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Cookie policy Ok