L’AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE: ADEMPIMENTI PER LO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E PER L’UFFICIO AMBIENTE – ILLECITI E SANZIONI

DOCENTE:
  • Corso a catalogo
    Corso residenziale
    Elearning
    Consulenza
  • ISCRIZIONE ON LINE

    Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

    8 aprile 2019 - BOLOGNA
    16 maggio 2019 - ROMA

Codice MEPA: EBIT241

8 aprile 2019 - BOLOGNA, Mercure Hotel Bologna Centro (Viale Pietramellara, 59)
16 maggio 2019 - ROMA, Hotel Royal Santina (Via Marsala, 22)

ORARI: 9,00-14,00

DESTINATARI: S.U.A.P.; Uffici tecnici; Uffici Ambiente; Polizie Locali.

DOCENTE: avv. GAETANO ALBORINO, Esperto in legislazione ambientale – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

OBIETTIVI: Il corso affronta, con taglio pratico-operativo, un’analisi completa delle più controverse problematiche – dal ruolo dello Sportello Unico delle Attività Produttive e dell’Ufficio Ambiente ai nuovi adempimenti che le aziende interessate dovranno porre in essere, fino all’attività di controllo e di repressione delle polizie giudiziarie – con un taglio sostanzialmente pratico-operativo.

Il D.Lgs. n. 127/2016 ha profondamente modificato la disciplina della conferenza dei servizi, innovando quindi anche il procedimento per il rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale. Il D.Lgs. n. 222/2016 (cd. S.C.I.A. due), recante nuove disposizioni sulla semplificazione in materia di commercio, edilizia ed ambiente, provvede alla precisa individuazione delle attività oggetto di procedimento, di comunicazione o Scia o di silenzio assenso, nonché quelle per le quali è necessario il titolo espresso e introduce le conseguenti disposizioni normative di coordinamento. Quale il rapporto con la disciplina autorizzatoria A.U.A.?

Infine, con D.P.C.M. 8 maggio 2015, è stato adottato il nuovo modello semplificato ed unificato per la richiesta dell’A.U.A. Molte Regioni hanno provveduto ad approvare propri modelli. Quali autorizzazioni sostituisce l’A.U.A.? Una facoltà o un obbligo per le aziende? Quali le aziende che devono o possono richiederla? Quale procedura per il suo rilascio? Quando la conferenza dei servizi è obbligatoria o facoltativa? Quale il modello al quale uniformarsi? Quale disciplina sanzionatoria, nei casi di assenza dell’A.U.A.?

MATERIALE DIDATTICO: Normativa, giurisprudenza, schede, modulistica

PROGRAMMA: Il nuovo Regolamento -introdotto dal D.P.R. 13 marzo 2013, n. 59- recante la disciplina dell’autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale. L’ambito di applicazione dell’Autorizzazione Unica Ambientale. L’Autorità competente ai fini del rilascio, rinnovo e aggiornamento dell’A.U.A. che confluisce nel provvedimento conclusivo del procedimento adottato dallo Sportello Unico delle Attività Produttive. Il ruolo dello Sportello Unico delle Attività Produttive. I titoli abilitativi sostituiti dall’Autorizzazione Unica Ambientale. L’obbligo di ricorrere all’Autorizzazione Unica Ambientale. La facoltà di non avvalersi dell’Autorizzazione Unica Ambientale: casi previsti. La procedura per il rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale. Le conferenze dei servizi. La durata dell’Autorizzazione. Le modifiche delle attività o degli impianti e la loro incidenza sull’Autorizzazione Unica ambientale. Il rinnovo dell’Autorizzazione Unica Ambientale. Il rapporto tra l’Autorizzazione Unica Ambientale con le preesistenti autorizzazioni. La nuova disciplina sanzionatoria.

OFFERTA SPECIALE
1° iscritto: € 190,00
2° iscritto e successivi dello stesso Ente: € 160,00

(promozione non cumulabile con offerta 3x2)

Iva esente per gli Enti Pubblici ai sensi dell'art. 14, comma 10, della legge n. 537/93. Le spese bancarie sono a carico dell’Ente partecipante. La quota include il materiale didattico in formato elettronico ed il coffee break.

 

ISCRIZIONE ON LINE

Scegli le date e la sede per procedere all'iscrizione

8 aprile 2019 - BOLOGNA
16 maggio 2019 - ROMA

Esperto in legislazione ambientale – Formatore EBIT, Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

EBIT srl | Viale della Libertà, 197/A – 73100 Lecce – C.F. e P.I. 03814900753 | Tel. 0832/396823 Fax 0832/1830409
e-mail:info @ infoebit.com - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © EBIT - Riproduzione riservata 2004-2019

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Cookie policy Ok